Tempio di Ercole Vincitore

Il più antico edificio di marmo di Roma, erroneamente indicato come Tempio di Vesta

Il Tempio di Ercole Vincitore sorge in piazza della Bocca della Verità a Roma. A causa di un’attribuzione errata, nata durante il Rinascimento, il tempio è talvolta ancora indicato popolarmente come Tempio di Vesta; l’errore è dovuto alla sua forma circolare che lo rende simile al vero tempio di Vesta situato nel Foro romano.

Risalendo al 120 a.C. circa, si tratta del più antico edificio di Roma di marmo conservatosi (il più antico in assoluto era il tempio di Giove Statore nel portico di Metello, del 146 a.C., andato perduto).

Fu commissionata da un ricco mercante romano, Marco Ottavio Erennio (Marcus Octavius Herennius), che la dedicò ad Ercole protettore dei commerci. Il tempio conferma il potere economico dei mercanti romani nel II secolo a.C., capaci ormai di erigere opere progettate da artisti greci con il prezioso marmo ellenico. L’edificio quindi rappresentava la potenza del ceto equestre e si trovava vicino al Tempio di Ercole Invitto, del quale riprendeva le forme e la divinità, eretto invece dalla nobilitas romana.

Useful Info

Il sito è visitabile la 1ª e la 3ª domenica del mese.
Ingresso solo con visita guidata o accompagnata.

Perché supportare questo progetto?

Scopri perché

Search in the website

Menu Menu

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequat massa quis enim. Donec pede justo, fringilla vel, aliquet nec, vulputate eget, arcu.