La fontana delle Naiadi (Piazza della Repubblica)

Una meravigliosa piscina che guarda sia verso la Stazione Termini in Piazza dei Cinquecento che verso la discesa di via Nazionale che porta all'Altare della Patria (Complesso del Vittoriano).

Papa Pio IX dispose e finanziò, nell’ultimo decennio del suo pontificato, la ricostruzione dell’acquedotto dell’Acqua Marcia, che era stato danneggiato dai Goti nel VI secolo e da allora rimasto inutilizzato. La gestione del nuovo acquedotto fu affidata, nel 1868, alla società “Acqua Pia Antica Marcia SpA” (il cui marchio si può ancora rinvenire su alcune fontane e tombini), che rimase a lungo una delle principali fornitrici di approvvigionamento idrico della città.

La fontana consiste in un’ampia piscina circolare, con il bordo costituito da rocce da cui partiva un gran numero di zampilli d’acqua rivolti verso il centro e completata da cinque getti d’acqua verticali interni alla piscina, di cui, quello centrale posto molto più in alto rispetto agli altri. Papa Pio XI inaugurò la Fontana delle Naiadi il 10 settembre 1870, 10 giorni prima della Breccia di Porta Pia e della fine del suo regno temporale.

Perché supportare questo progetto?

Scopri perché

Search in the website

keyboard_arrow_left Menu keyboard_arrow_left Menu

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequat massa quis enim. Donec pede justo, fringilla vel, aliquet nec, vulputate eget, arcu.