Il monte di Giustizia

A causa della quantità di rifiuti e resti, scaricati nell’attuale Piazza dei Cinquecento per la realizzazione delle grandiose terme di Diocleziano, la collina che si formò fu chiamata Monte della Giustizia.

Intorno alla metà del ‘500, il monte venne incorporato nella famosa Villa Montalto ma fu dopo la morte di Papa Sisto V che il pronipote ed erede Cardinal Montalto fece collocare su questa altura una statua di donna raffigurata seduta, rinvenuta negli scavi del Quirinale, nella quale il popolo di Roma vide incarnata la “giustizia”.
Da cui appunto il nome monte (o colle) della Giustizia.

Dopo il 1870 il Monte di giustizia fu spianato per favorire i lavori di costruzione della Stazione Termini e la statua fini nei giardini di Palazzo Massimo, ad Arsoli, dove ancora oggi si trova dimenticata da tutti.

Perché supportare questo progetto?

Scopri perché

Search in the website

Menu Menu

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequat massa quis enim. Donec pede justo, fringilla vel, aliquet nec, vulputate eget, arcu.